Nuovi Macbook Pro: diventeranno come l’Air? | Approfondimenti

Con l’ingresso della nuova gamma di Macbook Air, sottili e veloci, Apple ha riscosso un successo incredibile, rinnovando una linea di prodotto che ormai stava perdendo colpi. Mentre la concorrenza sta cercando ancora di riprodurre tale successo, Apple prepara a rivoluzionare anche il mondo dei notebook professionali.

Chi segue con costanza l’evoluzione del mondo Apple ne è già cosciente. Con grande probabilità, Apple chiuderà il 2012 con una linea di Macbook Pro completamente rivisitata, che adotterà un design molto simile a quello del Macbook Air, che ha saputo conquistare i consumatori.

Diventeranno tutti come il Macbook Air”, ha rivelato ad Appleinsider una persona a conoscenza del design del Macbook Pro. Il design attuale dovrebbe essere rimpiazzato nel corso dell’anno corrente.

Come accadde con il lancio della gamma Unibody dei Macbook Pro, Apple quasi sicuramente si concentrerà sul modello da 15″, per poi lanciare il 17″ qualche mese più in là.

Il modello da 15″, per Apple, è quello più importante. Questo fa aumentare i sospetti su un già molto rumoreggiato Macbook Air da 15″, che potrebbe vedere la luce già a partire dalla prossima stagione. Molto dipenderà dai tempi di lancio della nuova famiglia di processori Intel Ivy Bridge.

La transizione dei Macbook Pro avverrà in quest’anno, poiché il mercato pare in subbuglio. Dopo aver aperto una pista chiusa da anni, come quella del tablet, Apple ha cambiato le preferenze del consumatore medio introducendo gli ultrabook. In questo momento, i produttori concorrenti si stanno lentamente riorganizzando per cercare di offrire un prodotto ugualmente valido, trovandosi tuttavia davanti a costi di produzione piuttosto elevati.

Ad ogni modo, si è capito che il design e i materiali sono importanti e che all’utente piace qualcosa di esteticamente gradevole. Un esempio di prodotto concorrente che cerca di riprodurre il concetto è il nuovo HP Envy 14 Spectre. La strada percorsa da Apple in questi anni è quella giusta, e i dati di vendita di Apple lo confermano a gran voce.

Per quanto i Macbook Pro riescano comunque a vendere di più degli Air, il divario di vendite tra questi si è drasticamente ridotto. Lo scorso Ottobre, addirittura, è stato registrato un aumento delle vendite trimestrali di Mac del 26%. A contribuire in gran parte questa crescita è stato il nuovo ultrabook di Apple, per quanto il Pro abbia comunque un potere di vendita molto elevato.

Nel frattempo, oltre la già citata HP, anche altri produttori stanno cercando di adattarsi alla nuova domanda da parte dei consumatori. Il problema, come abbiamo già detto, è il prezzo.

Non solo la componentistica interna costa molto di più (e recentemente Intel è stata costretta a fare tagli di prezzi sui suoi prodotti, per una petizione lanciata dai produttori di PC), ma è anche più difficile recuperare i materiali esterni. Sebbene Apple disponga di un robusto sistema di approvvigionamento dei materiali per la scocca dei prodotti (magnesio-alluminio), i restanti produttori, che finora hanno costruito utilizzando la plastica, si stanno trovando in difficoltà nel reperire quantità sufficiente di materiali, restando spesso costretti a continuare a produrre unità in plastica.

Dunque, mentre il mercato è in difficoltà, mentre i produttori concorrenti hanno ridotto la loro offerta, Apple continua a crescere, ottenendo il margine di profitto più elevato tra costi di produzione e ricavi.

Con il rinnovo dei Macbook Pro, Apple sta cercando di estendere i concetti che hanno reso il Macbook Air un prodotto vincente, ai suoi notebooks più importanti, con una mossa che “rischia” di far crollare la convinzione che i suoi prodotti sono più costosi rispetto a quelli concorrenti. Al tempo stesso, minaccia indirettamente gli altri produttori di PC, poiché potrebbero finire per doversi adattare ad un mercato tutto nuovo in tempi davvero molto brevi.

Ciò che non risulta esattamente chiaro è cosa farà Apple con i Macbook Pro 13″, in vista dei nuovi Air con più veloci e con SSD più capienti. Potremmo addirittura vedere una sorta di ibrido tra il Pro e l’Air, un sistema veloce, bello e sottile.

Tornando alle possibili novità della nuova linea dei Pro, ecco le possibili novità più concrete e le nostre riflessioni.

  • SSD: una unità di memoria a stato solido è attualmente molto costosa ma molto, molto veloce. Gli Air fondano la loro velocità quasi unicamente su di essi. Impossibile inserire però unità di piccole dimensioni, come negli Air entry-level. Forse verranno introdotte unità ibride. Ma non è tutto esclusa la presenza di due unità di memoria, una HDD e una SSD.
  • Addio Superdrive: una conseguenza diretta, nel caso in cui Apple scegliesse la via “doppio hard disk”. Per quanto molti utenti utilizzino il lettore/masterizzatore estremamente di rado, la scelta potrebbe non essere molto saggia. L’ideale sarebbe relegarlo ad unità esterna, magari inclusa nel prezzo del notebook.
  • CPU e GPU più potenti: la nuova famiglia di Intel Ivy Bridge è alle porte, e sicuramente verrà implementata nelle prossime linee di Macbook. Ciò garantirà prestazioni migliori, soprattutto dal punto di vista grafico, dove la HD3000, integrata nelle CPU Sandy Bridge, attualmente lascia un po’ a desiderare.
  • Nuovo design: a prescindere dall’addio del Superdrive, è molto probabile che i nuovi Macbook Pro avranno un design completamente nuovo. Nell’ipotesi del lettore DVD esterno, potrebbero guadagnare molto in dimensioni e peso.
  • Display ad elevata risoluzione: come per il nuovo iPad 3, chi vi scrive è molto dubbioso riguardo questo pressante rumor, poiché richiederebbe un hardware estremamente potente, che risulterebbe incompatibile con l’idea di Apple di creare un notebook dalla elevata autonomia. Ma tutto è possibile.

Insomma, il futuro di Apple, per quanto non sia ancora chiaro, pare molto interessante. E voi, che idea vi siete fatti del futuro dei Macbook Pro?

Via | AppleInsider





Tags: , , , , , , , ,

Leave a Reply

Le avventure di Albi Scarica 3 capitoli gratis

The adventures of Albi download the first 3 chapters for free

Archives



February 2012
M T W T F S S
« Jan   Mar »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
272829